IL PORTO ONLUS ACCOGLIENZA IMMIGRATI | MONDO NELL’ISOLA
l'associazione il porto onlus, ILPORTO-ONLUS, IL PORTO ONLUS, prevede percorsi accoglienza e integrazione a favore di immigrati presenti sul territorio di Ponte san pietro , mapello, dalmine e provincia di bergamo, referente Marco Ravasio
accoglienza immigrati, integrazione, solidarietà, scuola lingua, esami licenza scolastica, inclusione e cittadinanza, Scuola di alfabetizzazione, aggregazione e socializzazione , Agenzia dell’Integrazione Bergamo, IUS SOLI, scuola di alfabetizzazione per donne straniere, Marco Ravasio, Registro Regionale del Volontariato, volontari, volontariato, sportelli d’ascolto, inserimento degli stranieri, relazioni di solidarietà e di sensibilizzazione, Associazioni di volontariato, iniziative e attività culturali, LEGGE SULLA CITTADINANZA, Marco Ravasio,
15101
page-template-default,page,page-id-15101,ajax_fade,page_not_loaded,,transparent_content,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-16.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive
 

 

Il mondo nell’Isola – Gruppo interculturale di animazione

 

Formatosi nel luglio del 2001 da un gruppo di giovani, provenienti da diversi paesi, Albania, Marocco, Senegal, Egitto, Costa d’Avorio, che, insieme a coetanei italiani, aveva come obiettivo l’integrazione, attraverso la conoscenza e lo scambio tra culture.

 

Il loro progetto prevedeva attività di animazione interculturale sul territorio in ambito scolastico ed extrascolastico. Luoghi preferenziali di intervento sono stati la scuola ed altre agenzie educative, centri ricreativi estivi, ludoteche, centri di aggregazione giovanile e gruppi.

 

I giovani del gruppo, in qualità di animatori/narratori e mediatori linguistico-culturali dei vari paesi, hanno portato avanti attività di tipo didattico, espressivo o di intrattenimento con lo scopo di presentare uno o più aspetti delle culture d’origine, integrando linguaggi espressivi e artistici differenti: il teatro, la musica, il disegno, la pittura, la danza…
Hanno contribuito a raccontare le loro culture e a metterle in scena con vicinanza emotiva e identificazione.

 

 

 

Condividi sui social